Le coliche gassose e la scelta del biberon

Arrivano così, all’improvviso, ed il bimbo inizia a piangere, forte ed intensamente e senza un motivo apparente.
Spesso noi genitori, soprattutto se si tratta del primo bimbo, ci allarmiamo, ma si tratta ‘semplicemente’ di una colica gassosa, cioè un mal di pancia.
Questo fastidio colpisce molti neonati solitamente tra la terza e la dodicesima settimana di vita, specie a fine giornata, tra il tardo pomeriggio e le prime ore della notte.

Queste coliche son definite gassose perché accompagnate alla presenza di aria nell’intestino e colpiscono sia maschietti che femminucce, ma non comportano alcun rischio per la saluta del bimbo e neppure per il regolare corso della sua crescita.
Il periodo delle coliche può essere molto duro e pesante da affrontare per i genitori, specie nei casi più seri dove il pianto può essere intenso e frequente, ma bisogna confidare che queste rappresentano un problema normale e che si risolve da sé generalmente intorno al terzo mese.
Tre sono le possibili cause di questo fastidio, vediamole brevemente. La prima è dettata dall’immaturità del sistema gastrointestinale del neonato. Infatti, come tutti gli altri organi, anche l’intestino deve abituarsi a funzionare ambientandosi nella nuova vita extrauterina, quindi proprio questa sua inesperienza permette la formazione di quantità eccessive di aria che poi danno dolore durante l’ingestione di latte nell’intestino.

Seconda possibile causa potrebbero essere eventuali allergie o intolleranze alle proteine del latte vaccino, poiché alcune proteine presenti nell’alimentazione della mamma possono infatti trasferirsi nel suo latte e quindi ripercuotendosi sul bambino che, all’occorrenza, potrebbe anche manifestare queste intolleranze con macchioline sulla pelle.
Si potrebbe facilmente risolvere se la mamma smettesse di assumere latticini, anche se, spesso, non è facile per tutte le mamme. Ricordiamo che l’intolleranza alle proteine del latte vaccino non ha nulla a che vedere con le intolleranze al lattosio, in questo caso infatti il bambino avrebbe la diarrea, sintomo lampante che non si tratta di coliche gassose.

Ultima possibile causa si fa risalire ad un problema del sistema nervoso. Ogni giorno il bambino riceve numerosissimi stimoli, tutti nuovi e da scoprire. Quindi con il passare della giornata il sistema nervoso si sovraccarica fino ad esplodere in una fase di agitazione ed irritazione che sfocia appunto nelle coliche.
Per prevenirle, o solamente alleviarle, numerosi possono essere i rimedi, come ad esempio molto utili sono i massaggi al pancino, con movimenti circolari in senso antiorario (la direzione di marcia dell’intestino) sull’addome che aiutano il piccolo nell’espulsione dell’aria in eccesso. Oppure tenere il piccolo in braccio e cantare una ninna nanna, offrirgli il seno o il ciuccio, tenerlo a pancia in giù. In alcuni casi può aiutare l’utilizzo di tisane a base di melissa o finocchio, lontano dai pasti e senza zucchero.

Ricordiamo, a titolo di una maggiore informazione, che in commercio esistono farmaci per alleviare le coliche, ma non sono sempre indicati o efficaci (come ad esempio il simeticone in gocce), da prendere comunque solo dietro prescrizione del pediatra.
Anche il biberon può giocare un fondamentale ruolo.
Oggi, infatti esistono in commercio biberon con particolari accorgimenti per ridurre il rischio coliche.

Nel nostro punto vendita potrete trovare un vasto assortimento di biberon e tra i tanti modelli potrete scoprire il biberon Bèbè Confort Easy Clip, studiato in collaborazione di rinomati specialisti, è il primo biberon che si chiude con un clip. Facile da usare, permette di risparmiare tempo e fatica durante la preparazione del pasto per il tuo piccolo.

Easy Clip elimina i rischi di fuoriuscita di liquido. La ghiera e la tettarella si fissano con un clip nella posizione corretta, senza bisogno di avvitare.
Quindi niente più noiose perdite. La tettarella poi è munita di valvola di regolazione del flusso dell’aria, quindi avrete la garanzia che il vostro piccolo non ne ingerirà una quantità eccessiva nel suo pancino e ciò ridurrà notevolmente il rischio di coliche.
E il tuo piccolo soffre di coliche gassose? Raccontaci la tua esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>