Giochi per la prima infanzia – Più bravi se fanno i puzzle

Questo gioco favorirebbe soprattutto l’apprendimento della matematica.

A sostenerlo è uno studio dell’Universit di Chicago e del NewYork City Department of Education pubblicato su Development Science: i bambini che tra i 2 e i 4 anni fanno i puzzle hanno prestazioni migliori in matematica rispetto agli altri bambini.

Puzzle Bambini

Puzzle Bambini

Dalla ricerca è emerso anche che i maschietti tendono a fare puzzle più complessi delle femmine. Nella sperimentazione sono stati coinvolti anche i genitori e dai rilevamenti filmati delle prove è emerso come quelli dei maschi tendano a fornire suggerimenti più “tecnici” come, per esempio: “qui ci vuole un triangolino, lì un quadratino”.

I genitori delle bambine, invece, danno più spesso suggerimenti del tipo: “dove mettiamo il cappellino”. Sarebbe proprio questo atteggiamento di mamma e pap ad indirizzare le bambine verso un approccio meno tecnico alla soluzione dei problemi, da cui deriverebbe il luogo comune secondo cui le femmine sono meno portate dei maschi per la matematica.

In realtà, le bambine hanno un’attitudine matematica del tutto sovrapponibile a quella dei maschi. Uno studio della University of Wisconsin-Madison ha, infatti, dimostrato che le ragioni di questa apparente differenza sono soprattutto di carattere socio-culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>