Maclaren BMW M. Pole position tra i passeggini per maschi

Passeggini per maschi che si chiudono a ombrello.

M come maschietto, M come auto sportiva

Questa volta ti parliamo di roba da veri uomini. Veri uomini, veri futuri uomini e vere donne che amano il mondo delle automobili. Eh già, perché il design del nuovo passeggino Maclaren BMW M, uno dei più amati tra i passeggini per maschi,è ispirato proprio al mondo delle autovetture di lusso.

E allora, a tutto gas, ti raccontiamo di lui, il passeggino che, più che altro, fa impazzire i pap con il suo piglio virile ma raffinato, che racchiude un mondo e rappresenta uno status symbol.

Per la seconda volta assistiamo alla collaborazione tra Maclaren Stroller e BMW, il marchio di auto di lusso più conosciuto e venduto al mondo. Per la seconda volta assistiamo alla nascita di un piccolo grande mito. Un passeggino cult che arricchisce il parco degli “Objects of design” di Maclaren, all’interno dell’esclusiva Linea di buggies, a loro dedicata.

M è da sempre la carismatica lettera dell’alfabeto che contraddistingue le vere auto sportive. Ed infatti, come tutti i passeggini di questo marchio, anche  Maclaren BMW M sfoggia nell’aspetto una miscela esplosiva di assetto sportivo e classe da vendere.

Il concept di questo buggy, un vero gioiello ingegneristico che brilla tra i passeggini per bambini appena nati, deriva dalla storica tradizione automobilistica di BMW M e ad essa si ispira nel design e nei rivestimenti. Ed anche nelle prestazioni, elevate nelle performance su strada, il passeggino ricorda la serie di auto che vanta nell’albero genealogico, dimostrando aerodinamicit ed ergonomia. Pole position tra i passeggini per maschi!

Maclaren bmw m cult tra i passeggini per maschi.

Traguardo passeggio

L’asfalto è rovente, i motori sono accesi ed il rombo, anche se immaginario, si fa sentire. La sfida sui circuiti della citt e l’avventura mozzafiato che ne scaturisce può iniziare, ma serve il passeggino giusto. Maclaren BMW M, diciamolo, regala un sogno ad occhi aperti ai papà, spesso messi da parte nelle scelte dei prodotti di puericultura adatti ai loro figli. Particolari mozziafiato ed un aspetto armonioso nell’insieme, tuttavia, lasciano senza parole anche le mamme che, sicuramente, badano maggiormente alla praticit e al rendimento, anch’essi soddisfatti dal nuovo passeggino. Una volta scelto l’assetto da corsa migliore con il sedile della seduta reclinabile, si parte! Le ruote dotate di sospensioni, anteriori piroettanti, e gli pneumatici in EVA Ultralight assicurano la tenuta su strada e sorpassi da manuale. Con il materassino riduttore incluso e il Sistema per Infanti, il neonato, così come il bambino fino ai 15 kg di peso, possono provare l’emozione di essere dei piccoli piloti. La guida è aesy con l’innovativo e scattante telaio in alluminio aeronautico e i due manici ergonomici in vero cuoio con la firma BMW cucina a mano. E la protezione da sole e agenti atmosferici è al top con capottina extra large e paraopioggia incluso.

Un pit stop per uno spuntino con mamma e pap e si riparte. L’obiettivo è raggiungere il traguardo, ma partecipare, quando si tratta di una passeggiata in famiglia, sembra davvero l’unica cosa importante.

Meet Maclaren BMW M in un minuto

Inutile girarci intorno. Maclaren BMW M non è un passeggino per tutti. Sicuramente è uno dei più desiderati tra i passeggini per maschi, e sicuramente il prezzo, non economico rispetto agli altri passeggini leggeri in commercio, è uno degli elementi più a sfavore del grande pubblico. Ma un po’ ce lo aspettavamo da un vero e proprio mito su strada. Maclaren BMW M è amato proprio per la sua esclusivit e per i suoi dettagli caratteristici, come il logo BMW su ruote e rivestimenti. Ti piacerebbe conoscerli meglio? Dedicaci un minuto, lo useremo per presentarti in video questo nuovo passeggino di lusso!

Zia Cin

Chi sono Cinzia Margarito

Copy webwriter, Blogger e Social Media Manager, ma prima di tutto, on e off line, Zia per vocazione.
Scrivo con la radio accesa, parlo troppo, riciclo e creo, talmente tanto, da non riuscire a seguire neanche una ricetta. Abito la Rete, ma vivo ancora dove il prato macchia i jeans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>