Sono incinta. Cosa fare subito quando scopri la gravidanza

Cosa fare se scopri di essere incinta

C’è chi si accorge di qualche stranezza nel proprio fisico. Chi invece, non avverte alcun cambiamento e non immaginerebbe mai cosa sta accadendo. Per tutte le donne, ad ogni modo, è sempre una grandissima sorpresa la scoperta di una gravidanza.

Alcune future mamme lo scoprono eseguendo un test di gravidanza acquistato in farmacia. oggi ce ne sono di diversi tipi, tra i quali quelli che segnalano anche il numero di settimane di gestazione. Tuttavia il test più sicuro per scoprire una gravidanza in corso, è certamente quello delle analisi dei valori Beta Hcg, che si esegue in ospedale o presso un centro di analisi private e consiste in un semplice prelievo di sangue.

Cosa fare quando si scopre di essere incinta

Lo hai appena scoperto??? Wow! ti faccio i miei migliori auguri per questa nuova avventura che inizia.

Ed ora che sei incinta, vediamo cosa fare immediatamente e cosa iniziare a fare sin da subito.

Cosa fare in gravidanza 1. Rivolgiti ad un ginecologo

La prima cosa da fare in gravidanza è far leggere ad un dottore i risultati del test appena eseguito. Se ancora non hai un ginecologo di fiducia, porta i risultati dal tuo medico di base o al consultorio dell’ospedale, e lasciati consigliare per scegliere il professionista che ti seguirà durante i 9 mesi. È importante che si occupi della tua gravidanza sin da subito per accompagnarti durante il percorso e conoscere al meglio la tua storia clinica. seguendo la prassi, dovrai ripetere dopo una settimana circa il test dei valori Beta Hcg (e confrontare i risultati) e solo dopo, avverrà la prima visita ginecologica (che in genere si effettua tra la sesta e l’ottava settimana di gestazione).

Cosa fare in gravidanza 2. Inizia una vita sana

Hai sempre rimandato il momento in cui avresti smesso di fumare? Beh, quel giorno è arrivato. Getta subito le sigarette e inizia la tua nuova vita. Vedrai, questa volta, non sarà un sacrificio. Inoltre elimina subito l’alchool dalle tue abitudini alimentari e bevi di più. Ti servirà a contrastare i doloretti addominali che potresti accusare nel primo trimestre di gravidanza, così come la ritenzione idrica, tipica dello stato interessante. Inoltre, bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno di aiuterà ad evitare i cali di pressione dovuti

Cosa fare in gravidanza 3. Assumi acido folico

L’acido folico è importantissimo per prevenire anomalie congenite del feto e va preso da subito. Alcune donne, come consigliano i ginecologi,lo assumono addirittura da 3 almeno 3 mesi prima dell’inizio della gravidanza.

In base alla tua storia clinica, il ginecologo ti prescriverà il giusto dosaggio di acido folico. Inoltre esistono alcuni farmaci completi di acido folico e vitamine, ideali per le mamme.

cosa fare se scopri di essere incinta

Cosa fare in gravidanza 4. Sospendi i farmaci pericolosi

Sicuramente non ci avrai pensato ma, i farmaci che fanno parte della tua skincare mattutina oppure alcuni farmaci specifici per le tue patologie, possono recare danno al feto. Alcune pomate ideali per debellare l’acne, ad esempio, possono influire sulla malformazione fetale. Ora però non creiamo allarmismi! Chiama subito il tuo ginecologo e chiedi un consiglio!

Cosa fare in gravidanza 5. Vacci piano con lo sport

Almeno per i primi 3 mesi, è bene che tu eviti sport impegnativi e chieda consiglio al tuo medico. Lo sport infatti, addirittura è raccomandato in gravidanza per tutta una serie di motivi che riguardano l’allenamento del tono muscolare, il controllo del peso, il controllo dei dolori di vertebre e articolazioni. Tuttavia, alcuni sport come jogging, fix boxe, equitazione, ecc., possono portare a pericolosi traumi.

Cosa fare in gravidanza 6. Attenzione alla toxoplasmosi

La toxoplasmosi è un’infezione che la mamma può contrarre senza saperlo e che, nel caso dovesse arrivare al feto, potrebbe portare ad una malformazione o addirittura all’aborto. Innanzitutto quindi è necessario eseguire subito le analisi del sangue per scoprire se si è contratta la malattia o se si è addirittura immuni. Il ginecologo ci spiegherà tutto. E nel frattempo, iniziamo subito a seguire le regole base per evitare di contrarre toxoplasmosi: mangiare solo carni ben cotte, lavare bene le verdure crude con bicarbonato, evitare il contatto con le feci di animali domestici (soprattutto dei gatti).

Cosa fare in gravidanza 7. Informare il capo del tuo stato di gravidanza

Non facciamo le misteriose proprio col capo! Dopo la prima visita dal ginecologo dillo al tuo boss! Innanzitutto l’onestà paga e aiuta a organizzare tutto l’ufficio (parliamo dei colleghi) che, inevitabilmente dovrà rivedere alcune routine in vista di una tua futura assenza per maternità.

Inoltre la legge tutela la maternità sin da subito perché: assicura alla mamma lavoratrice la permanenza effettiva presso il posto di lavoro, garantisce alla mamma lavoratrice la sicurezza economica durante il periodo di maternità, e infine protegge il bambino fino a una certa età oppure in casi particolari come quelli di handicap grave.

Cosa fare in gravidanza 8. Proteggiti dal sole!

Ovviamente lo sai già: il sole degli ultimi anni è molto dannoso. Tuttavia bisogna considerare che, ora sei incinta e, soprattutto nei mesi estivi, è da evitare il contatto diretto con i raggi solari. Ti consiglio di uscire sempre ben protetta da una crema anti uv,specialmente in viso, dove è possibile che, durante la gravidanza, escano le famose e odiosissime macchie scure (cloasma gravidico), per motivi ormonali.

Cosa fare in gravidanza 9. Compra un cuscino gravidanza

Nelle prime settimane di gestazione, credimi, avrai dei piccoli fastidi. I più comuni sono aria nella pancia e conseguenti dolori, mal di schiena, fatica alle gambe. Questi doloretti possono presentarsi nelle prima settimane oppure durante il corso della gravidanza. Dipende tutto dal tuo peso, dalle condizioni climatiche e dal tuo stato di salute generale. Ma qualsiasi sia la tua situazione, ti consiglio vivamente di acquistare subito un cuscino per gravidanza che ti assicuri notti serene. Il mio consiglio è di equipaggiarti di un cuscino da allattamento che tu possa utilizzare per dormire o riposare durante la gestazione, ma anche inseguito, per l’allattamento e il sostegno del piccolo quando è cresciutello e deve stare seduto sul divano. Il cuscino per gravidanza e allattamento inoltre, ti sostiene spalla, pancia e gambe. Abbraccialo e sogni d’oro!

Che ne dici mammina? Iniziamo subito dal punto 1?

Zia Cin

Chi sono Cinzia Margarito

Copy webwriter, Blogger e Social Media Manager, ma prima di tutto, on e off line, Zia per vocazione. Scrivo con la radio accesa, parlo troppo, riciclo e creo, talmente tanto, da non riuscire a seguire neanche una ricetta. Abito la Rete, ma vivo ancora dove il prato macchia i jeans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>