Bambini in casa. Come mettere in sicurezza gli ambienti

Cancelletti di sicurezza per bambini in casa.

Il bambino gattona o muove i primi passi in casa? Ecco come mettere in sicurezza gli ambienti, affinché non si faccia del male.

Cosa considerare per la sicurezza in casa dei bambini

Il bimbo cresce in fretta? Benissimo, ma siete sicuri che riuscirete a stargli dietro per garantire la sua sicurezza in casa? Come molti genitori già sanno, quando il bambino inizia anche solo a gattonare, è impossibile garantirne l’assoluta incolumità da quelli che sono i pericoli di un’abitazione. La curiosità dei bimbi, infatti, è troppo grande per riuscire a contenerla completamente. I bambini piccoli vogliono esplorare il mondo con tutti i mezzi ed i sensi di cui sono dotati, vogliono scoprire e conoscere ciò che li circonda, in certi casi, vogliono sbagliare per imparare. Peccato che alcuni sbagli si trasformino in veri e propri infortuni ed incidenti domestici che il genitore, come è giusto che sia, vorrebbe non accadessero mai.

La precauzione madre per assicurare la salvaguardia dei bambini in casa, è sicuramente quella di munirsi di cancelli e sbarre che tengano i piccoli alla larga dai luoghi pericolosi. Per i bimbi che ancora non camminano, ad esempio, la soluzione ideale è il Box. I box rappresentano uno spazio sicuro e deputato al gioco, ma sono anche pratici. Come Circus Italia di Brevi, che si apre e chiude a libro facilmente, ma soprattutto offre al bambino una visibilità totale di ciò che lo circonda, consentendogli di partecipare alla vita famigliare.

I primi passi poi, portano lontano, troppo lontano dallo sguardo di mamma e papà. L’accesso a zone out come scale e stanze arredate con oggetti pericolosi, può essere chiuso con eleganti cancelletti di design. Come quello Baby Dan Avangarde color ciliegio e nero. Sicuro e conforme alle normative di sicurezza, si monta facilmente a pressione e non necessita di adesivi o viti da applicare alle pareti di casa.
Per preservare il sonno dei piccoli invece, si può ricorrere alle barriere letto. Ce ne sono di diverse tipologie: in legno, adatte a tutti i letti, ripiegabili quando non si utilizzano. La barriera Salva Sonno di Ok Baby trasforma il lettino in un recinto magico, illuminato da luna e stelline che brillano al buio.

Bambina e barriere letto con punti lice nella cameretta.

Kit domestico per la sicurezza dei bambini

La curiosità dei bambini li spinge non solo ad avventurarsi in zone proibite, ma anche a toccare con mano tutto ciò che li attrae. Ecco perché è bene conservare medicinali, detersivi, detergenti ed altri prodotti che contengono sostanze tossiche, nel mobile più alto di casa. Almeno fino a che non riusciranno a salire su scale o sedie, saranno salvi!
Al di là di queste raccomandazioni, c’è da dire che quando si diventa genitori, alcuni oggetti di design come tavoli, armadi, porte, ma anche elettrodomestici e prese della corrente, all’improvviso diventano, agli occhi di papà e mamma, pericolosi spigoli, fonti di calore eccessivo e oggetti da etichettare come nemico del bebé. Meglio coprire, rendere morbido e arrotondato ciò che è appuntito e pericoloso, insomma, meglio munire la propria abitazione di sistemi di sicurezza a prova di bebé.

Cancelletti scale, salvadita e altri sistemi di chiusura di mobili in casa per la sicurezza dei bambini.
Oltre ai prodotti di prima infanzia già nominati, infatti, qui di seguito vi proponiamo un vero e proprio kit domestico salvabimbo!

  • Dita sicure con il blocca cassetti di Safety 1st. Facile da installare ed utilizzare, si blocca con una semplice pressione.
  • E quando si tratta di porte? Basta uno spiffero di corrente d’aria, perché si chiudano improvvisamente. Meglio munirle di salvadita color fluo come quello di Nuvita. Si aggancia in alto su porte e finestre ed il gioco è fatto!
  • Danni e manine sono amici per la pelle. Un sistema di chiusura multipla, come quello di Baby Dan, è ideale per sigillare armadi, frigoriferi, ante e cassetti. E nessun oggetto pericoloso arriverà mai “in mani sbagliate”!
  • Un buchino, una sorpresa. Penseranno questo i piccoli esploratori durante il gattonamento? Fatto sta che, dopo il nasino, il posto preferito dei bimbi per mettere le dita è proprio la presa della corrente. Un copripresa come quello Nuvita, è universale, isola perfettamente ed è sicuro, poiché si apre solo con la chiavetta in dotazione.
  • La testa dei bambini è delicata! Proteggiamo le fontanelle del capo dagli urti con un paraspigoli come quello di Safety 1st. Trasparente e realizzato in plastica flessibile, si adatta ad ogni stile di arredamento. E per i bimbi più sbadati e pasticcioni una precauzione in più. Simpatico come un cappellino, quello di Ok Baby è un vero e proprio casco No shockprotettivo da urti e colpi.
  • Tra i fornelli e i bambini ci vuole una barriera. La protezione per fornelli Prince Lionheart, è resistente al calore e protegge i bambini da scottature e bruciature.
  • Infine, assicuriamoci che in caso di rottura di vetri in casa, le schegge non feriscano i più piccoli. Brevi vetro sicuro è una pellicola adesiva di plastica trasparente, ideale per rivestire tavolini, porte e finestre.

Che cosa ne dite di questo kit salvavita per il bambino? Conoscete altri prodotti adeguati per proteggerlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>