Proteggere i bambini dal sole. 5 prodotti necessari

Bambino in spiaggia

Il sole è pericoloso per la pelle e gli occhi dei più piccoli. Da Nidodigrazia arrivano i consigli per contrastare e prevenire l’effetto dannoso sui bambini.

Il sole dannoso per i bambini

Prima di dare alcuni consigli utili per proteggere i bambini dal sole, proviamo a fare il punto. Tempo fa, in un nostro post, abbiamo parlato di giornate in famiglia da trascorrere al mare, senza preoccupazioni, ma anche di effetti del sole. Ma farà davvero tanto male a noi e ai nostri bimbi?

Come dimostrano studi scientifici, l’esposizione solare è importantissima per il nostro organismo. Ce ne accorgiamo immediatamente quando, ai primi raggi di sole della bella stagione, spariscono quei fastidiosi dolori che caratterizzano le nostre invernate. Più nello specifico, il sole aiuta il nostro corpo a produrre vitamina D, necessaria per il nostro sistema immunitario e per prevenire il rachitismo. Insomma, non è che poi il sole sia l’uomo nero! Tuttavia le preoccupazioni degli ultimi anni da parte della collettività non sono immotivate. Inquinamento ed altri fattori hanno acuito la potenza della radiazione solare, rendendo gli UV ancora più dannosi e pericolosi per la nostra salute. I bambini inoltre, rispetto a noi adulti, presentano una cute molto più delicata, ma soprattutto non hanno sempre la saggezza necessaria per capire quando far terminare il periodo di esposizione e cercare luoghi d’ombra e refrigerio.

 

Bambini-in-spiaggia

5 prodotti ideali per proteggere i bambini dal sole

La spiaggia è affollata, ma le mamme si riconoscono da lontano. Sono quelle che corrono dietro ai propri figli per convincerli a sostare qualche ora sotto l’ombrellone. Invano, ovvio. La felicità dei bimbi al mare è incontenibile per definizione e nulla si può fare per proteggere i bambini dal sole, se non utilizzare un po’ di furbizia.

Innanzitutto 3 accorgimenti piccoli ma fondamentali:

Le creme solari protettive dagli UV vanno spalmate sulla pelle dei bimbi anche quando non si va al mare. In generale è bene utilizzarle ogni qualvolta si esce di mattina o pomeriggio per una passeggiata, una scampagnata o un giro in città.

Meglio dare alla cute il tempo necessario per assorbire la crema solare. Quindi è indicato cospargere i bimbi di crema già in casa, prima di uscire. L’effetto sarà più uniforme e maggiormente protettivo.

– Di estate la testa dei piccoli deve essere sempre tenuta al fresco.

Già, ma come attuare queste 3 regole d’oro? Con i prodotti giusti, quelli ideali per proteggere i bambini dal sole. Vediamo quali sono!

1. Helan Latte Solare SPF 50+ Spray 360

Fresco e non appiccicoso, il latte solare Helan assicura una protezione completa ed alta (SPF 50+), ideale per mamme e papà che amano la corsa. Quella dietro ai propri figli nel tentativo di proteggerli dai raggi solari. Uno spruzzo e via, anche chi fa i capricci subisce l’effetto protettivo. La consistenza inoltre è ultra leggera e priva di gas. Si applica facilmente ed il risultato è assicurato!

2. Crema doposole corpo Humana Baby

Dopo l’esposizione al sole ci vuole idratazione! Con la crema doposole per il corpo Humana Baby l’effetto è anche emolliente e lenitivo. La particolare formulazione di questo prodotto a base di sostanze naturali infatti, garantisce: un’applicazione omogenea su tutta la superficie interessata; nessun odore fastidioso o allergie perché è priva di profumo; una durata dell’effetto idratante particolarmente lunga nel tempo;  pelle liscia e morbida al tatto.

3. Occhiali da sole Polaroid azzurro-arancio

I paesaggi innevati, le distese di acqua cristallina e di sabbia bianca al mare sono belli da vivere e vedere, ma riflettono maggiormente la luce rispetto a superfici non lucide. Se proteggere la pelle dei bambini dal sole è importante, lo è altrettanto assicurare una protezione adeguata anche per i loro occhi. Ecco perché, a metà strada tra le esigenze fashion e quelle legate alla salute, è bene adottare e far indossare gli occhiali da sole anche ai nostri bimbi. Quelli Polaroid per piccoli da 4 a 7 anni sono colorati e simpatici. Tutti gli occhiali da sole per bambini Polaroid, inoltre, utilizzano lenti polarizzate UltrasightTM che garantiscono una visione perfetta, schermatura di raggi UVA/B, alta resistenza a urti e graffi, rispetto degli standard di sicurezza fissati dall’ Unione Europea.

4. Occhiali da sole da bambina Chicco Candy Girl 0+

E se in famiglia arriva una piccola femminuccia? Già dai primi giorni di vita potrà sfilare tra parenti e amici con i suoi occhiali da sole firmati Chicco. Rosa e tenerissimi sono anche progettati per proteggere i suoi delicati occhi da principessina dal sole. La schermatura dai raggi UVA e UVB infatti è del 100%! E con le lenti polarizzate migliora il contrasto e la percezione dell’immagine. Inoltre gli occhiali da sole Chicco presentano una montatura morbida, ergonomica e flessibile, ma altamente resistente e waterproof. Per vere tipe da spiaggia!

5. Ombrellino parasole per passeggino

Una testa al fresco ragiona meglio di una al sole. E allora importante è garantire l’ombra per il bambino ed evitare insolazioni e innalzamenti della temperatura. Durante i periodi primaverili ed estivi è buona norma uscire sempre muniti di ombrellino parasole per passeggino.  Ne esistono di ottime marche e, sul nostro store, trovate ne anche delle tipologie universali.

Ed ora che conoscete le regole fondamentali per proteggere i bambini dal sole, siete pronti a vivere l’estate senza timori per il vostro piccolo?

 

Fonte foto 2: www.unadonna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>