Il Pic Nic della domenica con i bambini. Ricette e idee

Pic Nic della domenica con i bambini-

Idee e ricette per organizzare, in maniera facile e veloce, il pic nic della domenica con i bambini!

Il Pic Nic della domenica è uno dei più bei regali che un genitore possa fare a suo figlio.

Aria aperta, sole, un bel panorama. Nessun computer, televisore, niente centri commerciali, confusione, giostrine o eventi. Solo prato, famiglia e buon cibo. Bello vero?

Beh, non ci vuole poi molto. Solo un pizzico di organizzazione e tanta voglia di rilassarsi.

Il Pic Nic della domenica: occorrente

Quando ci sono bambini in casa, alle volte, ogni spostamento può pesare e si rischia di perdere l’abitudine di uscire, oppure si opta troppo spesso per recarsi in posti al chiuso, organizzati, credendo che, in quei luoghi (esempio i centri commerciali) la vita di un genitore sia più facile per la presenza di giostre. E invece, dai, diciamoci la verità. Ogni vetrina è una tentazione, ogni giostra richiede una monetina e tanta accortezza perché il bambino può farsi male..ma non è più semplice un prato, una copertina e un pallone?

Il pic nic della domenica richiede davvero poco. Ci servirà:

una copertina o stuoia per sedere sul prato senza macchiare gli indumenti,

abiti comodi e magari più vecchi (se si sporcano fa nulla) per giocare e adagiarsi sul prato.

borsa frigo per contenere bevande e alimenti che necessitano di ombra e fresco.

pallone, corda, aquilone, carte, bolle di sapone, una rivista per la mamma e ogni altro gioco si possa fare all’aperto.

cappellino e occhiali da sole per proteggere il bambino dai raggi solari dannosi.

giubbino e sciarpa da indossare quando il sole tramonta o se il bambino suda dopo essersi scatenato.

contenitori ermetici per la pappa, igienici e organizzati in scomparti. Sul nostro store ne trovi diversi che possono fare al tuo caso. Sono colorati, pratici e utili. Ti serviranno piatti e posate adatte, ma anche tazze e bicchieri per bimbi.

– uno zainetto termico per bambini. Ci metteremo le porzioni dedicate al nostro piccolo e le potr portare proprio lui. In questo modo lo rendiamo partecipe e lo responsabilizziamo.

Fare un pic nic con i bambini.

Il Pic Nic della domenica: le regole

I momenti di svago e gioco all’aria aperta con mamma e papà, sono anche delle ottime occasioni per insegnare ai nostri figli le regole fondamentali della convivenza, del rispetto per gli altri e per l’ambiente. Ne approfitteremo quindi per insegnare loro a non sprecare il cibo, a riciclare i contenitori per la pappa, a gettare tutto nei contenitori e a non lasciare il prato sporco. E va bene, qualche mollichina si può anche regalare alle formiche, ma niente di più!

Il Pic Nic della domenica: le ricette

Cosa mangiamo durante questo bellissimo pic nic? Ecco alcune idee.

Involtini di melanzane

In una teglia con un filo d’olio, rosola le fette di melanzane. Quando si sono riscaldate a contatto con la teglia, stendici sopra una fettina di prosciutto e una di mozzarella. Arrotola e ferma con uno stecchino. Involtino pronto!

Panini al pollo

Il panino piuma può essere condito con un po’ di pollo, una foglia di lattuga e una fetta di pomodoro. Gnam gnam!

Pic nic sul prato con i bambini.

Minipanzanella

Prendi dei bicchieri di plastica o di yogurt (lavati in precedenza). Saranno i contenitori monoporzione adatti a questa pietanza. Prepara, a parte, pomodori e cetrioli a dadini, una carota grattuggiata. olive snocciolate, pane raffermo sbriciolato, olio e sale. Gira il composto affinché il pane si impregni del liquido delle verdure e versa nei bicchieri. Ferma con carta stagnola e un elastico. Non dimenticare i cucchiaini!

Pomodorini ripieni di robiola e prosciutto

Taglia a met i pomodorini, togli con un cucchiaio un po’ di polpa. Ora riempila con un composto di robiola, prosciutto sminuzzato ed erba cipollina.

Che ne pensi delle nostre idee?

Hai altre ricette per Pic Nic da suggerirci?

Zia Cin

Chi sono Cinzia Margarito

Copy webwriter, Blogger e Social Media Manager, ma prima di tutto, on e off line, Zia per vocazione.
Scrivo con la radio accesa, parlo troppo, riciclo e creo, talmente tanto, da non riuscire a seguire neanche una ricetta. Abito la Rete, ma vivo ancora dove il prato macchia i jeans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>