Le prime interazioni con il bebè

Quando ci relazioniamo con il bambino appena nato, siamo sempre un po’ impacciati e non sappiamo bene se possiamo e come farlo giocare. Non dobbiamo sottovalutare la sua capacit di reazione.
Il neonato impara in fretta ed assorbe ciò che gli accade intorno. I primi mesi il gioco consister nel ripetere azioni semplici, così il bimbo comincer ad elaborare il concetto di condivisione e di ascolto.

Relazionarsi con i neonati

Se non hai avuto un travaglio difficile, o se non ti hanno somministrato antidolorifici, il bebè dovrebbe essere sveglio nelle ore successive al parto. Approfitta per goderti il tuo bimbo ed interagire subito con lui.
Tienilo ad una distanza di 20-90 cm in modo che lui possa scorgere i contorni del tuo viso. Appendi dei quadri colorati e dei disegni sulle pareti della cameretta del bebè.
Prendilo in braccio e mostragli i quadri, spiegandogli le illustrazioni come se fosse una favola. Questo aiuter a poco a poco il bimbo a distinguere i disegni ed a identificare gli oggetti simili tra loro.
Il piccolo non ha ancora la vista sviluppata bene, quindi mostragli immagini che abbiano dei colori vivaci o in bianco e nero.

I suoni sono particolarmente stimolanti, quindi canta il più possibile delle canzoncine e delle filastrocche al tuo bimbo, quando gli parli, usa il baby linguaggio, le canzoncine in rima lo aiuteranno ad apprendere il concetto di ripetizione.
Spesso i giocattoli per i neonati emettono tanti suoni diversi, Cerca sempre di mettere il bimbo in condizione di capire da dove proviene un determinato suono. Gli oggetti morbidi possono dare conforto ai bebè e a lui piacer tanto il contatto di questi sulla sua pelle.

Tieni il giocattolo di fronte al bimbo, dicendogli come si chiama e che cos’è. Dal secondo mese, il bimbo può apprezzare una piacevole conversazione con la sua mamma.
Cerca sempre di parlare guardandolo bene in faccia e incoraggialo a seguirti con lo sguardo quando muovi la testa e fate a turno nel fare le facce. Appendi un giocattolo al lettino o acquista una baby palestra, con tanti giocattolini che si muovono: al bimbo piacer molto osservarli.
Tra la sesta e la decima settimana, il piccolo capir che i giocattoli oscillano ed intorno alla tredicesima settimana inizier a colpirli di proposito e quando ne avr colpito uno, vorr provare a rifarlo. Per affinare la sua vista, fai in modo che il piccolo possa seguire il tuo viso con gli occhi.

Mentre lo tieni in braccio col viso rivolto verso di te, muovi lentamente la testa da un lato all’altro e vedi se lui ti segue con gli occhi. Quando il bebè ti guarda negli occhi, prova a tirare fuori la lingua ogni 20 secondi e presto vedrai una linguetta minuscola che ti fa il verso.
Devi avere un po’di pazienza, potrebbero essere necessari anche un paio di minuti per avere la sua risposta.
Gli oggetti con colori contrastanti catturano l’attenzione del bimbo, perché possono essere facilmente percepiti anche se la vista dei bebè non è ancora sufficientemente sviluppata.

Appendi accanto al lettino del bimbo delle immagini abbastanza grandi in bianco e nero. Sistema il bimbo accanto a una finestra o metti la carrozzina sotto un albero dove ci sono sempre giochi di luci e ombre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>