Il Parto; perchè a volte è più corto

Lungi da me l’idea di improvvisarmi ginecologo, per questo c’è la Dott.sa Cinzia Zoppini dell’ospedale San Carlo di Milano che sulla rivista INSIEME ha scritto due interessanti articoli riguardanti i tempi necessari per il parto.
Perchè a volte il parto è corto ? ( il post che state leggendo ) Oppure più lungo ? Che tratteremo tra qualche giorno… mi sono sembrati argomenti interessanti per chiedere alle nostre lettrici quale è stata la loro esperienza e capire se tra di voi c’è qualche mamma interessata a condividerla attraverso il nostro blog.

Un parto veloce è il sogno di tutte le mamme, in questo modo infatti non si avrebbe neanche il tempo di pensare al dolore, nè agli imprevisti. Secondo la Dottoressa Zoppini però questa è una circostanza rara per una donna al primo figlio, tuttavia le probabilit aumentano al secondo, terzo parto.

Quando si dice parto corto o veloce ci si riferisce a quando la futura mamma, dall’inizio del travaglio alla fine quando avr fra le braccia il suo bambino trascorrono solo due o tre ore.

Un parto corto però porta a pensare ad altre eventuali preoccupazioni non credete ? Per esempio… e se fosse talmente veloce da sorprendere in macchina ?

” Per prima cosa si deve coprire il neonato e adagiarlo sulla pancia della mamma a testa in giù, in questo modo gli uscirebbero dalla bocca eventuali residui di muco, quindi dirigersi verso il più vicino ospedale, perchè mani esperte taglino il cordone ombelicale, precisa CINZIA ZOPPINI SULLA RIVISTA INSIEME.”

Avete avuto un parto corto ? Vi va di condividere la vostra esperienza ?
Avete delle domande da porre alla comunit di Mamme letrici del nostro blog ?
Il modulo commenti sottostante è a vostra disposizione.

Segue… Perchè a volte il parto è più lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>