Il bisogno di luce e aria del bambino

Passeggiata bambinoCome tutti sappiamo l’aria non è velenosa a parte l’inquinamento; ma il terrore che nutrono quasi tutte le mamme e nonnine nell’ uscire, fa sembrare un pericolo mortale, una minaccia terrificante far prendere l’aria al bambino sopratutto piccino.

Il neonato può sin da subito cominciare a uscire di casa e fare la sua passeggiata quotidiana, la sua durata deve essere graduale: il primo giorno 10 o 15 minuti poi il secondo 20, e dopo un paio di giorni anche mezz’ora, quindi poi un’ora per arrivare a rimanere una volta abituato in questo modo a stare fuori quanto si vuole.

In base al clima esterno valutate l’orario di uscita: in estate ovviamente scegliete di uscire nella mattina o tardo pomeriggio da evitare i momenti più caldi della giornata.
Mentre in inverno sfruttate l’orario delle primissime ore del pomeriggio appena dopo pranzo che sono le più calde del giorno.
Rendere sempre a suo agio il vs.bambino nè soffocato dal caldo nè congelato dal freddo.

Preferire per la passeggiata un luogo dove l’atmosfera è più pulita possibile, lontano dal traffico, ma ovviamente nei parchi o vicino prati e piante, zone verdi insomma.
Le condizioni del tempo non devono assolutamente condizionare l’uscita con il vs. bambino, anche con temperature basse sotto lo zero, con pioggia,neve,sole o senza sole, il bambino ben coperto potra’ senza problemi fare la sua passeggiata quotidiana.

Se non potete andare nei parchi, per chi ha la fortuna di avere un giardino portatelo fuori comunque oppure mettete la culla o carrozzina sul balcone riparata dall’aria, l’unica avvertenza ma che non fa danno, evitare il vento forte, in quanto solleva polvere che potrebbe irritare le mucose ed essere veicolo di infezioni.
Per concludere, non abbiate paura! ma è essenziale che il vs. neonato o bambino abbia la sua dose di aria aperta ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>