Eruzione cutanea bambini – quali sono le cause dei puntini rossi ?

Un’eruzione cutanea è quasi sempre sintomo di una malattia esantematica, di solito molto contagiosa. Come riconoscerne il tipo in base alla caratteristiche delle macchioline? Vediamo ora nello specifico alcune delle principali malattie.

La rosolia: dopo due-tre settimane d’incubazione si gonfiano le ghiandole sulla nuca, dietro le orecchie ed ai lati del collo e poi compaiono macchioline rosee su tutto il corpo. Può esserci mal di gola e febbre sotto i 38,5 gradi.

Reazioni cutanee bambini

Reazioni cutanee bambini

La varicella: inizia con poche pustolette in rilievo sul tronco e viso. Alcune hanno in cima piccole vescichette contenenti un siero giallo-acquoso. Per 3-4 giorni si formano nuove pustole. L’incubazione dura 14-21 giorni: può comparire un po’ di febbre e soprattutto prurito.
Il morbillo: si manifesta dopo 7-14 giorni d’incubazione con febbre alta (anche 40 gradi) e lesioni prima pianeggianti e poi in rilievo con bordi irregolari alla radice dei capelli, sul viso, collo, tronco e arti; sono presenti anche arrossamento e lacrimazione oculare.

La scarlattina: è evidente a 2-5 giorni dal contagio e d mal di gola con lingua rossa (“a fragola”), vomito, febbre e mal di testa. Si formano piccolissime macchioline rosse alla base degli arti.
La quinta malattia: ha 2-3 settimane d’incubazione e d febbre lieve, mal di testa e sintomi influenzali all’inizio e poi esantema rosso acceso su viso, tronco e gambe.

La sesta malattia: appare dopo 9-12 giorni con febbre alta che dura 3 giorni, seguita da esantema simile al morbillo che dura da poche ore a 2 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>