L’ igiene del neonato. Il kit post bagnetto

Neonato e mamma durante il bagnetto

Sei o sarai una neo mamma e hai bisogno di consigli utili? Ecco quali prodotti utilizzare per la cura del tuo bimbo dopo il bagnetto.

Il bagnetto del neonato e le paure delle neo mamme

Tempo fa abbiamo parlato del delicato momento del primo bagnetto e dei prodotti indicati a tal fine. Molte giovani mamme, vedendolo così piccolo e fragile, sono spaventate all’idea di lavare per la prima volta il proprio neonato. Eppure sappiamo che ogni mamma trova dentro di sé la forza per superare le proprie paure (spesso infondate), e agire per il bene del bimbo.

La pulizia dei bambini piccoli, infatti, è un’operazione che richiede grande attenzione in quanto:

  • La cute dei piccoli è delicata e soggetta a irritazioni e allergie. E’ bene quindi provvedere spesso all’igiene del bebè ed utilizzare detergenti adeguati alla sua et che non siano aggressivi.
  • Le sue ossa non sono ancora ben formate. E’ necessario quindi evitare movimenti bruschi e posizioni scorrette durante il lavaggio.
  • Non tutti i bimbi amano l’acqua. E’ meglio prevedere di intrattenerlo con sonagli e giochini per fargli capire che il bagnetto sar un momento della giornata dedicato al relax.
  • Durante questa fase cresce e si rafforza il legame tra genitore e figlio. E’ importante, dunque, dedicargli il giusto tempo e far capire al bimbo che con te è al sicuro.

Il risultato del primo bagnetto di tuo figlio? Sar sicuramente un successo, soprattutto con i nostri consigli! Ecco perché oggi ci occupiamo del momento post bagnetto, altrettanto importante e delicato.

Kit prodotti prima infanzia per il bagnetto

Il necessario dopo il bagnetto del bebè

Hai lavato il piccolino? Ora prenditene cura con questo kit di prodotti dal successo assicurato!

1. Avvolgilo in un telo per asciugarlo bene e proteggerlo dagli spifferi di aria. Puoi utilizzare un accappatoio Stokke, morbido e colorato, in puro cotone e provvisto di taschina.

2. Ora applica sulla pelle di tutto il corpo del bebé un latte come l’ Emulatte eurdermico Fiocchi di Riso, a base di olio di oliva biologico, olio di riso e olio di emu, che idrata, deterge e nutre la cute, stimolando l’attitudine naturale della cute a strutturarsi, per una perfetta protezione fisiologica.

3. Oppure massaggia dolcemente il suo corpicino con l’olio emolliente Helan, che pulendo, lascia un film protettivo e lubrificante che agisce per molte ore dopo la sua applicazione. Composto da elementi naturali, è ideale per far rilassare il bimbo e si applica con un batuffolo di cotone, senza risciacquo.

4. Per prevenire o contrastare irritazioni e arrossamenti, utilizza la pasta lenitiva Helan. Ideale per le pelli sensibili, si usa nelle piaghe inguinali della cute, applicandone una generosa dose, senza massaggiare. Grazie alle sue componenti naturali e lenitive, ha un immediato effetto calmante e rigenerante!

5. Rinfresca, infine, e profuma il tuo bimbo con l’acqua Luigia Helan, una colonia analcolica, dalla fragranza delicata e gradevole che completa il trattamento igienico del corpo del piccolo e ne stimola l’olfatto.

6. La testa del bimbo, i padiglioni auricolari o il nasino presentano crosta lattea? Nessun problema! Come saprai, le squamette dovute all’ eccesso di sebo, caratterizzano i bimbi, soprattutto nei primi mesi di vita. Rimuovi delicatamente la crosta dopo il bagnetto con la pettinella Chicco, sterilizzabile a caldo e dotata di denti fitti e punte arrotondate.

7. Nello specifico, pulisci bene le sue piccole orecchie dal cerume, utilizzando un prodotto specifico, come il Fiocco Stick Fiocchi di Riso. E’ studiato per pulire la parte interna delle orecchie e mantenerla lubrificata.

8. Per la cura giornaliera del neonato, puoi utilizzare il set Suavinex di spazzola e pettine, entrambi privi di parti sporgenti e bordi spigolosi, provvisto di setole morbide e decorato con allegri uccellini.

9. Ed ora, asciuga i capelli del piccolo con un phon adeguato. Puoi usare l’asciugacapelli di Chicco Baby, che ideale sin dalla nascita è silenzioso e sicuro.

Finito il trattamento? Non ti rimane che dare al tuo bimbo due grandi baci. Uno da parte tua e uno da parte nostra,
il tuo affezionato team di Nido di Grazia.

2 thoughts on “L’ igiene del neonato. Il kit post bagnetto

  1. Mia figlia va matta quando le asciugo i capelli. Il phon la fa divertire un sacco. Un pò meno quando la immergo nell’acqua per il bagnetto, non penso che da grande diventer una famosa nuotatrice 🙂

  2. Ahahah, probabilmente hai ragione Federica! E comunque è molto comune nei bimbi aver timore dell’acqua. Però chi lo sa da grande! I figli riescono sempre a sorprenderci 🙂 Ad ogni modo, nuotatrice o meno, l’augurio che le facciamo noi, per adesso, è quello che un giorno riesca a realizzare tutti i suoi sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>