Nomi per i bambini: come sceglierli?

Donna incinta al computer.

Aspetti un bambino e scegliere il suo nome è più complicato del previsto? Niente paura, con i nostri consigli e suggerimenti saprai come fare!

Idee per nomi femminili e maschili

Il tuo bambino avr pure gli occhi del nonno, il sorriso del suo papà, le smorfie della zia ed i tuoi capelli, ma sar un individuo unico al mondo, con una propria personalit ed un nome che lo contraddistingueranno dagli altri.
Ecco perché scegliere il suo nome è così importante ed anche difficile. Sar infatti quella parola, con un suo specifico suono, ad identificarlo per il resto della sua vita.

Durante la ricerca di nomi per bambini originali eper aiutarti nella scelta puoi:
1. Ispirarti al nome del protagonista di un film o di un libro che ti è rimasto nel cuore.
2. Dare il nome di un personaggio storico particolarmente valoroso o che si è contraddistinto per le sue buone azioni.
3. Ispirarti al mondo dell’antica Grecia, attingendo dal panorama mitologico.
4. Ispirarti alle storie della Bibbia. Anche se non sei cattolico, il “Libro dei Libri” offre diversi spunti e troverai dei nomi antichi davvero molto belli (Ad esempio: davide, Rebecca, Miriam, Sara, Giuseppe, ecc.).
5. Utilizzare Google per cercare suggerimenti al contrario, ossia partendo da una parola che vorresti fosse il significato del nome di tuo figlio. Ad esempio: uno dei nomi che, in diverse culture, significano “madre” è Maia.

Ed ora meglio arrivare al dunque e fornirti qualche suggerimento. Puoi prendere spunto dai nomi più scelti e quindi di maggior tendenza di quest’anno.
Secondo i dati Istat i 30 nomi femminili più gettonati del 2014 sono stati:
Martina, Chiara, Sara , Alessia, Francesca, Sofia, Giorgia, Elisa, Alice, Aurora, Anna, Giada, Gaia, Federica, Elena, Alessandra, Valentina, Ilaria, Beatrice, Arianna, Camilla, Noemi, Eleonora, Rebecca, Marta, Serena, Laura, Emma, Maria.

Invece, i 30 nomi maschili più scelti di quest’anno sono:
Andrea, Alessandro, Matteo, Lorenzo, Luca, Mattia, Simone, Davide, Marco, Gabriele, Giuseppe, Riccardo, Tommaso, Antonio, Alessio, Federico, Giovanni, Leonardo, Filippo, Samuele, Daniele, Michele, Emanuele, Pietro, Giacomo, Edoardo, Stefano, Nicola, Vincenzo.

Nomi femminili e maschili.

Nomi bambini: cosa evitare durante la scelta

Alcune variabili incidono in maniera preponderante durante la scelta del nome del bambino. Di solito si tratta di condizionamenti esterni, che non hanno a che fare con il nucleo famigliare. Ecco perché, nel decidere il nome di tuo figlio/a ti diamo alcuni consigli.

  • Non farti condizionare troppo dal nome dei nonni. Tramandare i nomi dei tuoi genitori è un gesto di amore ed una pratica diffusa, ma sei sicuro che a tuo figlio piacer essere chiamato così?
  • Evita i nomi molto comuni, inclusi quindi quelli dei santi patroni della tua città. Un giorno, qualcuno in mezzo ad una folla grider il nome di tuo figlio. Credici, ti ringrazier se non saranno in troppi a voltarsi!
  • Tieni presente il cognome di tuo figlio. È bene che il nome non sia troppo simile ad esso o una sua derivazione, per una questione di ridondanza fastidiosa da ascoltare (Ad esempio: Guido Guidi, Giorgio De Giorgi, Matteo De Matteis, ecc.).
  • Scegli un nome facile da pronunciare e da scrivere. Quando tuo figlio sar adulto sicuramente te ne sar grato! Con i documenti ed i registri scolastici, spesso accade che i nomi più inusuali vengano trascritti in maniera errata, generando confusioni o disguidi.
  • Ricorda che, per la legge italiana, i nomi stranieri devono essere scritti con lettere dell’alfabeto italiano.
  • Fai buon uso dell’originalit. Il nome non comune va bene, ma non esagerare! Al momento della registrazione, l’anagrafe può decidere che il nome non sia accettabile e fare una segnalazione al Procuratore della Repubblica che, a sua volta, può presentare istanza alla Prefettura, affinché il nome sia modificato.

In generale, per la scelta del nome del tuo bambino, ti consigliamo di utilizzare 3 cose: il buon senso, il cuore e, perché no, farti ispirare dal suo faccino, la prima volta che lo guarderai negli occhi.
Che emozione, vero!? Questa scelta è davvero importante.
Sei pronto a decidere il nome del tuo bambino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>